CERTIFICAZIONI GSP

CERTIFICAZIONI GSP

GSP è certificata ISO:9001 da COFRAC per i servizi di Dematerializzazione di documenti cartacei tramite acquisizione con strumenti ottici e attività di DataEntry (certificato N° AI1850)

 
 

Riconoscimenti

Regione Lombardia, Camera di commercio di Milano, UnionCamere e Imprese Responsabili hanno riconosciuto l'impegno sociale di GSP conferendoci il premio "Buone Prassi" per la Qualità del lavoro e relazioni con il personale e le Iniziative nei confronti della comunità locale e del territorio nel 2010, 2012, 2013, 2015 e 2016.


Regione Lombardia Camera di commercio di Milano UnionCamereLombardia Imprese Responsabili
 

Fondi Decreto legge Smuraglia

Le imprese che collaborano con il Ministero della Giustizia ed il sistema Penitenziario, avvalendosi della DL Smuraglia e successivi ricevono sgravi fiscali importanti. Tali riduzioni permettono a GSP - Global Service Provider di snellire il peso fiscale, investire sul personale e ridurre i prezzi al cliente finale.


Formazione professionale su standard Regione Lombardia

Gli operatori di GSP ricevono una formazione sulla base degli Standard di Regione Lombardia e seguono un percorso di affiancamento professionale. La professionalità dei collaboratori è tale da rendere possibile percorsi di continuità tra il lavoro all'interno degli Istituti di pena e al di fuori.


Controllo Qualità e Sicurezza

Global Service Provider dispone di uno staff dedicato al Controllo Qualità che vigila costantemente su ogni processo produttivo. Gli standard di gestione degli Istituti Penitenziari permettono di ottenere livelli di sicurezza elevati. L’infrastruttura software e hardware adottata da GSP consente di attuare processi di gestione fortemente automatizzati riducendo l’errore umano e accrescendo l’accuratezza nella lavorazione dei dati


Commissione Regionale per il lavoro penitenziario

Dal 2008, GSP opera in concerto con altre Imprese nel contesto penitenziario, sia all’interno che all’esterno degli Istituti. Per 10 anni, l’azienda è stata tra i rappresentanti delle Imprese Profit della Commissione Regionale per il Lavoro Penitenziario Art.25 Bis L.354/1975 della Lombardia presieduta dal Provveditorato Regionale.