Leadership


Roberto Brocato

Nato a Milano nel 1965 si diploma nel all’ITIS Feltrinelli, ed inizia l’attività lavorativa nel 1986 presso la IBIMAINT srl come tecnico di Assistenza Hardware. Dopo alcuni anni, entra a far parte del Team del supporto tecnico come Specialista di Prodotto sui medi sistemi IBM fino al 1996, anno in cui diventa responsabile tecnico per Lexmark;

Continua

Nel 1998 decide di accresce la propria esperienza nel campo delle risorse umane in DUN & DREADSTREET come Responsabile del Call Center. Nel 2000 torna a gestire l’assistenza della TELXON INTERNATIONAL come Direttore Tecnico. Infine, a causa dell’acquisizione delle Telxon da parte della concorrente Symbol, nel 2001 lascia l’azienda e fonda la GSP srl, ricoprendo la carica di Amministratore Unico.
Grazie ad una serie di circostanze, scopre la possibilità di operare con svantaggiati detenuti in esecuzione penale direttamente al’interno degli istituti. Nel 2004 sperimenta il modello e nel 2008 ne promuovere lo sviluppo e lo scopo sociale coinvolgendo diverse imprese private.
Nel 2015 fonda la 1OUT società cooperativa sociale onlus ricoprendo la carica di Presidente; La cooperativa persegue gli stessi obiettivi sociali della primogenita Gsp.
1out ha infatti selezionato e accolto decine di svantaggiati disabili o detenuti in esecuzione penale ammessi al lavoro esterno . Del Team dunque fanno parte diversi operatori che dopo l’esperienza in Gsp, hanno avuto grazie a 1out l’opportunità di essere inclusi a pieno ritmo nel mondo del lavoro, anche fuori dalle mura.

Sheila Cauda

Nata a Edimburgo (UK) nel 1967 si diploma in UK, ed inizia l’attività lavorativa nel 1986 presso la J.Walter Thompson S.p.A. inizialmente come assistente reparto produzione e in seguito come Progress posizione che prevede il Coordinamento dei reparti Account/Creativo/Produzione durante l'intera fase di sviluppo delle campagne pubblicitarie. Successivamente passa al Media Planning del cliente Kraft Jacobs Suchard S.p.A. fino al 1992, anno in cui viene assorbita in Kraft Jacobs Suchard come Media Buyer per i successivi 8 anni. Qui riporta al Media Director e gestisce il budget pubblicitario dei prodotti assegnati. Tra gli obiettivi principali negoziazione e definizione con i media (TV/Stampa/Radio/Affissione/ecc) delle condizioni commerciali, analisi strategie, target, indagini di mercato, docente interno, supporto auditors.

Continua

Nel 1998 decide di lasciare il mondo degli acquisti per proseguire la carriera nelle vendite in altri mercati. Parte nell’idrotemosanitario in Visentin S.p.A. come Regional Manager Lombardia e prosegue in Sanitari Pozzi S.p.A. come Area Manager dove gestisce direttamente i Clienti Direzionali nella grande e piccola distribuzione oltre a coordinare un Team composto d’Agenti e sub-Agenti Plurimandatari. Le zone assegnate sono diverse regioni d’Italia mentre l’attività è svolta prevalentemente in sede.
Successivamente entra nel mercato dell’estetica in Corani & Partners S.p.A. riporta al Capo Distretto, gestisce direttamente i Clienti Direzionali e coordina un Team composto d’Agenti Monomandatari e dipendenti. Nell’ultimo periodo si focalizza sulla ristrutturazione della rete vendita con il reclutamento di nuove figure e il ricollocamento di quelle esistenti.
Nel 2001 entra in IMS Health S.p.A. azienda multinazionale che si occupa di rilevazioni/indagini di mercato nel settore Farmaceutico come Account Manager. Qui riporta al Business Unit Manager Selfmedication, il ruolo prevede attività di forecast, analisi, interpretazione e presentazione dei dati ed di coordinare il supporto ai clienti fornito dalle diverse strutture aziendali. L’attività è svolta presso la sede locale, le sedi europee e i clienti.
Nel 2002 entra in GSP srl dove ricopre inizialmente posizioni di Marketing & Client Development Manager e Human Resource Manager.
Il ruolo rivolto al mercato prevede gestione aspetti marketing verso Clienti e Partner seguendo lo sviluppo dei prospect, analisi di mercato, gestione dell'immagine aziendale (sito web, brochure, pubblicità, newsletter, telemarketing), definizione del marketing mix, individuazione dei principali clienti potenziali seguita da un'attività di presentazione dell'azienda e dei servizi.
La parte risorse umane (A.R.U.) prevede analisi profilo candidati interni ed esterni al carcere, selezione del personale, analisi risultati test attitudinali post colloquio, gestione in itinere delle problematiche e/o opportunità inerenti la gestione del personale.
Contestualmente tra il 2003 e il 2007 fonda e gestisce Alterego srl – azienda di Organizzazione Eventi e Wedding Planning che la vede impegnata nella gestione globale dell’azienda, degli eventi e dei collaboratori.
Nel 2015 fonda con Roberto Brocato la 1OUT società cooperativa sociale onlus ricoprendo Human Resource Manager. La cooperativa persegue gli stessi obiettivi sociali della Gsp srl. Qui ha selezionato e inserito decine di svantaggiati disabili o detenuti in esecuzione penale ammessi al lavoro esterno .
Dal 2016 ricopre la posizione di CFO & HR manager. Per le aziende e cooperative del gruppo si occupa di tutta la gestione finanziaria e della gestione del personale..

Paolo Zanon

Sono Paolo Zanon, nato a Seregno nel 1961 e diplomato in Elettronica presso l’Itis Majorana di Cesano Maderno. Sono sposato dal 1986, con 2 figli.
Mi considero una persona autonoma, dinamica, con un buon spirito di squadra e con una buona facilità di comunicazione, adattabile a tutte le situazioni e con una buona leadership.
La perseveranza e la serietà sono i miei punti di forza. Penso che queste siano qualità utili nello svolgimento dei miei compiti lavorativi.

Continua

Terminato regolarmente il servizio militare, ho realizzato il mio obiettivo lavorativo, quello di riparare Computer di certe dimensioni. Questo tipo di professione rispecchiava la mia autonomia e mi faceva sentire, in certe occasioni, protagonista. 35 anni nel settore dell'Information Technology in varie posizioni: tecnico di riparazione, specialista a livello Italia per famiglia di IBM AS / 400, Istruttore, Responsabile Tecnico di filiale, Service Account, Solution Architect. In tutte le posizioni che ho ricoperto, ho sempre cercato di migliorare i servizi per i clienti per ottenere più fiducia, più qualità, rendendo più favorevoli le relazioni e promuovendo il business in generale. Ho sempre creduto che migliorare il servizio clienti sia vantaggioso per il cliente stesso e per chi eroga il servizio. Il tutto in aziende diverse, tutte protagoniste nell’Information Technology : Ibimant, Sun Microsytems, Oracle.
Gli utlimi anni, ho poi coronato un sogno che avevo all’inizio di carriera lavorativa cioè di fare parte della società di computer di più lunga data e blasonata in assoluto , IBM. Qui ho finito anche la mia carriera da dipendente, come dirigente, per proseguire in un altro progetto, completamente diverso, come Socio in una società, GSP, dove ho ritrovato un ex collega, ma soprattutto amico, e un modello diverso da tutti quelli con cui avevo avuto a che fare… Un modello Sociale.
Non so bene cosa mi ha spinto, sicuramente ho intravisto un progetto innovativo, un progetto complesso per certi versi, e quindi una nuova sfida. Sono altresì certo che nell’arco della vita lavorativa, le sfide devono essere cercate, devono essere volute, devono essere affrontate, solo così si cambia e in meglio.